Se è vero che gli occhi sono lo specchio dell’anima, allora possiamo capire il perché sono ormai molti i pro players che utilizzano gli occhiali da sole durante i tornei di poker live. Ma sono davvero utili? O l’unico obiettivo dei vari Chris Ferguson e Vanessa Rousso di turno è solo quello di apparire più ‘tosti’ al tavolo verde?

Indubbiamente indossare un paio di occhiali scuri da sole consente al giocatore di calarsi nei propri pensieri e, soprattutto, non far trapelare alcun emozione, dando così vantaggi agli avversari più esperti. Un semplice accessorio come un paio di ‘sunglasses’ dà così la possibilità di tranquillizzare quei rounders più timidi che si prendono parte per la prima volta agli eventi più celebri come EPT e WSOP che nella maggior parte dei casi hanno una copertura televisiva.

Molti big , come Phil Hellmuth e il già citato Chris “Jesus” Ferguson hanno dichiarato che non si siederebbero mai al tavolo verde senza il loro paio di occhiali scuri. E che dire di Greg Raymer che utilizza un modello di occhiali davvero spassosi con lenti ad effetto oleografico con su disegnati gli occhi di un dinosauro (nella foto). Phil Ivey, invece, ha rivelato l’acquisto di un paio di occhiali da sole per la ‘modica’ cifra di 4.000$. Ma, poi, deve essersi accorto che non sono gli accessori che rendono più forte un giocatore di poker …

Aggiungi un commento!