Una delle notizie del momento è certamente l'arresto, da parte delle autorità federali USA, dell'avvenente ventottenne Anna Chapman. Sulla ragazza pende, infatti, l'accusa di spionaggio in favore del Governo russo, con un pc sequestrato nel quale si troverebbero prove schiaccianti e documenti compromettenti.

Chiaramente le indagini in corso si riferiscono a presunte attività svolte negli ultimi tempi dalla sensuale "spia", tuttavia, una nota del sito pokervideo.it ci fornisce un interessante spunto di discussione. Pare infatti che la ragazza abbia in passato provato anche la scalata al mondo del poker online, tentando di mettere assieme capitali di un certo rilievo (e appunto di origine russa) in modo da investire nel businness del gambling online.

Si fanno già i nomi dei primi imprenditori contattati dalla ragazza e il sito riporta un passaggio delle dichiarazioni di uno di loro, il milionario Alexander Galitsky che afferma: “Ha cercato di raccogliere capitali per il suo business immobiliare online . Dopo questo ha cercato di parlare di qualche altra iniziativa come il poker online, ma questo è fuori della nostra politica”.

Insomma, un intrigo estremamente complesso e sul quale cercheranno di fare piena luce gli inquirenti: intanto sul web è già caccia alle foto della bella spia "rossa".