Lo statunitense Binh Nguyen è il nuovo campione dell'Asia Pacific Poker Tour di Manila, l'ultimo appuntamento del ricco circuito sponsorizzato da Pokerstars, una delle poker room più impegnate nella diffusione del gioco del poker live. Al main event della manifestazione si sono iscritti ben 431 giocatori, cifra che unita al buy in di 2700 dollari ha consentito agli organizzatori di superare, seppur di poco, la quota garantita di 1 milione di dollari.

Nelle tasche di Nguyen, bravo a capitalizzare un vantaggio accumulato nei primi giorni di gioco e a battere in rimonta nell'heads up conclusivo l'ottimo inglese Huntly, un premio di ben 260mila dollari che lo consacra come uno dei talenti emergenti della scuola statunitense e lo conferma dopo l'incredibile secondo posto nel WPT L.A. Poker Classic dello scorso anno che gli ha fruttato circa 1 milione di dollari.

Ancora un successo dunque, per un evento targato Pokerstars, sempre leader anche nel mercato orientale e sempre capace di valorizzare i grandi talenti del mondo del poker.