Ore cruciali per il tanto atteso via libera al poker cash game ed ai Casinò online anche sulle piattaforme operanti nel mercato italiano. Infatti, come riportato da agicoscommesse, "a poco (meno) di ventiquattr'ore dalla scadenza del periodo di stand still, ai Monopoli di Stato non sono arrivate segnalazioni su possibili pareri o osservazioni da parte di altri Stati membri, sulla bozza di decreto in materia di poker cash e casinò game". Dunque a meno di improbabili sorprese dell'ultim'ora la bozza dovrebbe avere il via libera, con il nuovo regolamento che renderà possibile la partenza del gioco del poker in modalità cash, l'innalzamento del massimo per tornei e sit & go, nonchè la nascita dei Casinò online.

Chiaramente come riportato dal sito specializzato, bisognerà comunque attendere il parere del TAR sul ricorso di Microgame, ma è già possibile ipotizzare una "road map" per i concessionari. "Bisognerà poi aspettare la Comunitaria, che prevede che gli attuali concessionari firmino un atto integrativo della loro convenzione, assumendosi gli obblighi introdotti dalla Comunitaria stessa; gli stessi concessionari potranno in seguito chiedere l'attivazione per il poker cash e i giochi da casinò senza slot", in un percorso che probabilmente farà si che nei primi mesi del prossimo anno possano partire i tavoli cash sulle rooms .it e i nuovi Casinò Online.

Aggiungi un commento!