Momento estremamente positivo per David Vanplew, il giovanissimo vincitore del main event della tappa londinese dello European Poker Tour. Infatti, lo scozzese è riuscito anche ad imporsi nell'evento "Champion of Champions" che si è tenuto ieri pomeriggio nella capitale britannica. Si trattava di un evento che metteva a confronto tutti i vincitori delle tappe della prima stagione UKIPT, il circuito del Regno Unito (con una tappa in Irlanda) sponsorizzato da Pokerstars, con un final table che metteva in palio un pass per tutte le tappe della prossima stagione UKIPT e per l'EPT Londra 2011.

La partecipazione di Vanplew era legata alla vittoria nell'EPT londinese, gara che in qualche modo costituiva una specie di Gran Finale anche per il circuito UKIPT, mentre il field comprendeva tutti i vincitori dei main event della kermesse: Padraig Parkinson (Galway), Joeri Zandvliet (Manchester), Gilles Augustus (Coventry), Andy Couldridge (Nottingham), Femi Fakinle (Killarney), Jamie Burland (Brighton), Nick Abou Risk (Edinburgh) and Max Silver (Dublin). Alla fine però a spuntarla, anche stavolta dopo un lungo heads up con Jamie Burland, è stato ancora Vanplew che ha dimostrato ancora una volta le sue enormi qualità, riuscendo ad essere sempre al centro dell'azione e mettendo pressione anche ad avversari piuù blasonati. Insomma, due successi in pochi giorni e anche la soddisfazione di poter giocare tutte le tappe della nuova stagione UKIPT che prenderà il via il 2 dicembre da Galway.

Aggiungi un commento!