Sono ben 7 gli italiani ancora in gioco dopo il day 2 dello European Poker Tour di Berlino e che dunque si ripresenteranno ai tavoli dello Hyatt nel tentativo di riportare in Italia la prestigiosa "picca", il celebre trofeo della kermesse di Pokerstars.

Accedono al day 3 infatti Alfonso Amendola (che guida il gruppetto dei nostri con circa 300mila chips), Luca Cainelli, Carmelo Vasta, Luca Falaschi, Maurizio Sepede, Armando Graziano e Gianni Giaroni (l'esperto bolognese è davvero short, ma nel poker tutto può accadere).

A questo valido gruppo vanno aggiunti Giuseppe Pantaleo e Max Pescatori che, seppur eliminati nelle ultime fasi di gioco del day 2, sono comunque entrati nella tanto agognata zona premiata e possono dunque dirsi comunque soddisfatti della loro prestazione.

In particolare il "Pirata" di Gioco Digitale era uno dei più attesi alla vigilia e durante le due giornate di gara si è comportato davvero alla grande al tavolo: purtroppo per lui in un paio di occasioni la sorte non è stata benevola e lo ha costretto a rimandare il suo appuntamento con il successo nel prestigioso circuito EPT.