Dopo due livelli di gioco allo Hyatt Hotel di Berlino è già tempo di bilanci (seppur provvisori) per questo day 2 del main event dello European Poker Tour.

Innanzitutto cominciamo col sottolineare il brutto momento della spedizione azzurra in terra tedesca, con tanti giocatori eliminati e ben pochi con uno stack sopra average.

Nelle prime fasi di gioco sono usciti, fra gli altri, giocatori molto titolati come Cristiano Blanco, Alessio Isaia, Luca Moschitta (una giocata discutibile ha condannato il Supernova Elite all'eliminazione), Fabrizio Baldassarri e il regolare Nicolò Calia che dunque non riuscirà a centrare il suo terzo ITM consecutivo ad un EPT.

In piena corsa resta invece il "Pirata" Max Pescatori, giocatore di valore assoluto che al momento sembra assestarsi sulle 170mila chips e dunque ben saldo sopra average, mentre un po' in difficoltà sembrano Alex Longobardi ed il bravissimo calabrese Salvatore Bonavena, l'unico italiano ad essere mai riuscito nell'impresa di aggiudicarsi la prestigiosa picca del circuito EPT.