Clamoroso colpo di scena nella giornata di sabato, quando era in corso di svolgimento la tappa berlinese dello European Poker Tour. Infatti, un commando di 5 persone a volto coperto ha fatto irruzione nella sala dello Hyatt di Berlino (dove si stava tenendo la gara) ed è riuscito ad impadronirsi di gran parte del favoloso montepremi complessivo.

I banditi, quindi, sono riusciti a darsi alla fuga, nonostante il tentativo della security (che in un primo momento era riuscita ad acciuffare uno dei malviventi), mentre nella sala era il panico fra i tanti giocatori ed addetti ai lavori presenti.

La notizia ha in breve fatto il giro del mondo e non sono nemmeno mancate le polemiche per la decisione degli organizzatori di far continuare la gara sponsorizzata da Pokerstars, nonostante il comprensibile stato di agitazione in cui si erano venuti a trovare giocatori e personale di sala. Tra l'altro, come piccola curiosità, proprio nel momento dell'irruzione, il player italiano Luca Cainelli (poi classificatosi undicesimo) era impegnato in un all in ed è stato costretto a lasciare di corsa il tavolo quando mancava solo il river al completamento del board (almeno la mano l'avrebbe poi vinta…).