Comincia male l'avventura degli azzurri al main event dello European Poker Tour di Londra. Nel day 1A della prestigiosa competizione griffata Pokerstars ed ospitata dall'Hilton Metropole, infatti, dei 17 players italiani presentatisi ai nastri di partenza, solo in 4 conquistano l'accesso al day 2 e, tra l'altro, nessuno di loro riesce a chiudere sopra average. Il migliore è comunque Piero Mormina (43,800 chips), seguito da vicino da Gustavo Zito e Daniele Vesco, mentre in coda troviamo l'inossidabile Gianni Giaroni a quota 27,800 chips. Molto sfortunata l'eliminazione di Luca Pagano, con un avversario che chiama il push dell'azzurro con flush draw e chiude il punto al river.

A guidare la gara, al termine di una giornata che ha visto sedersi ai tavoli tantissimi big del circuito internazionale, troviamo il sorprendente Soheb Porbandarwala, mentre nei piani alti si segnala il forte francese Thomas Bichon. Eliminati invece Vanessa Selbst, Lex Veldhuis, Jeff Madsen ed il primo nella classifica POY Sorel Mizzi. Ma vediamo il chipcount nel dettaglio

  1. Soheb Porbandarwala    218.600
  2. Konstantin Bucherl    187.900
  3. Thomas Bichon    185.000
  4. John O'Shea    184.400
  5. Joep van den Bijgaart    167.600
  6. Dominique Franchi    152.800
  7. Adrian Bussman   152.700
  8. Craig Stevens   149.300
  9. Steven Levy   145.400
  10. Daniel Da Silva Pacheco  144.900