E' iniziato da pochissimo il Final Table di questo Grand Final di Montecarlo, purtroppo senza italiani. L'ultimissima tappa di questa stagione dell'European Poker Tour regalerà sicuramente tante emozioni e anche se non ci sono nomi altisonanti tra gli ultimi 8 rimasti in gioco a contendersi la "picca", il livello di gioco è eccellente.

Il chipleader è il libanese Nicolas Chouity che sfruttando la sua giornata di grazia, ieri si è messo al comando e ha incrementato il suo stack in una maniera esagerata. Nelle primissime battute di giornata sta facendo sentire e valere la propria "forza" al tavolo e sta provando a dominarlo in lungo e in largo.

Forse proprio chi lo segue nel conteggio delle chips, il canadese Andrew Chan è quello più conosciuto del tavolo, se non altro per essere andato parecchie volte a premio in svariati eventi del circuito "Poker Tour"

Oltre a questi da registrare la massiccia rappresentanza per i transalpini che possono vantare ben 3 esponenti ancora a giocarsi le possibilità di vittoria. Uno tra loro, Roger Hairabedian, è quello più abituato a certi palcoscenici (anche se attualmente è l'ultimo del chipcount).

Gli altri tre con chances di vittoria del premio da 1.700.000 € sono due sovietici, uno proveniente dalla Lituania (proprio come un grande giocatore: Tony G) e uno dalla Bielorussia. Infine l'ex giocatore di scacchi austriaco Josef Klinger.

Ricordiamo il prize pool per i primi 8 classificati

1 – €1,700,000
2 – €1,000,000
3 – €700,000
4 – €500,000
5 – €400,000
6 – €300,000
7 – €200,000
8 – €140,000

Mattia Sparagna