Tantissime emozioni in queste ultime fasi del day 4 del main event dell'EPT Grand Final di Montecarlo, con le eliminazioni che si susseguono a ritmo serrato e purtroppo brutte notizie dagli italiani in gara.

Il primo a dover abbandonare la sala è proprio il chipleader della scorsa giornata Kevin Eyster, purtroppo seguito dal nostro Domenico Iannone che non riesce a recuperare dopo essere rimasto short a causa di un paio di colpi sfortunati.

Stessa sorte tocca poco dopo all'altro italiano Emanuele Rugini, rimasto short dopo aver subito una scala runner runner di un oppo francese ed eliminato successivamente con 88 contro i cowboys di Chen.

Dodicesimo è invece il forte finlandese Sami Kelopuro che esce con A5 contro A7 e colore chiuso al turn di McCorkell: si resta dunque in 11 e si giocherà fino a che non rimarranno solo 8 giocatori.

Dunque tutte le speranze azzurre sono sulle spalle di Salvatore Bonavena, sempre solido e determinato, anche in una situazione delicata che lo vede short stack del suo tavolo 5 handed.

Aggiungi un commento!