Concludiamo la rassegna dei finalisti del main event dello European Poker Tour, con gli altri 4 giocatori che a partire dalle 12:00 cercheranno di conquistare l'ambita picca e il premio da 1,25 milioni di euro

Giuseppe Diep (Italia), seat 5: rounder di grandissimo talento, recentemente grande protagonista all'IPT Venezia con un secondo posto alle spalle di Salvatore Bonavena. Finora si è comportato in modo perfetto, resistendo anche da short stack alla pressione degli avversari nel day 5. Oggi ripartirà da short stack con 1,8 milioni.

Liv Boeree (UK), seat 6: la bella inglese è ormai la star indiscussa dell'EPT Sanremo, ma non è certo nuova nel circuito internazionale del poker. Liv, infatti, vanta cashes sia alle WSOP che in tappe del WPT, oltre che un invidiabile score nelle competizioni di vertice del circuito mondiale. Al momento ha uno stack di 3,4 milioni di chips.

Toni Pettersson (Finlandia), seat 7: si tratta di un giocatore giovanissimo di soli 18 anni, che ha da poco terminato gli studi. Gioca preferibilmente online e predilige il Pot Limit Omaha, ma in questo EPT è stato praticamente perfetto. Il suo stack è di oltre 5 milioni di chips.

Michael Piper (UK), seat 8: inglese di talento, è da tempo alla ricerca della consacrazione definitiva come professional poker player. Da tenere d'occhio anche per la grande capacità di lettura che sembra contraddistinguere le sue azioni al tavolo. Il suo stack si aggira sui 4,6 milioni.

Aggiungi un commento!