Dopo circa un’ora e mezza di gioco abbiamo il primo eliminato del Final Table dell’EPT di Sanremo. Trattasi di Atanas Gueorguiev. Il bulgaro riesce inizialmente a raddoppiare con A-Q in coinflip contro Petterson che mostra 9-9. Il board 2-J-Q-J-K premia Gueorguiev. Ma non è finita qui.

La mano successiva, comunque abbastanza short, manda i resti con call del chipleader Carlsson e Rybin. Flop K-9-Q e lo svedese fa check, Rybin punta 400mila e Carlsson lascia. Showdown: Gueorguiev J-6, Rybin K-J. Un jack al turn ed un re al river fanno chiudere il full al russo, col bulgaro che esce.

Intanto tra gli altri protagonisti del Final Table della manifestazione targata PokerStars si distingue Michael Piper con continui rilanci e all-in. Nell’ultima mano l’inglese apre con un raise, re-raise di Piceci per 940mila e Piper manda i resti costringendo l’italiano a foldare. Piuttosto corto l’altro italiano Giuseppe Diep a cui sono rimasti solo 11 Big Blind.

Ecco il chipcount aggiornato, quando siamo giunti al livello 31 (80k/160k, ante 20k)

Jakob Carlsson 13525000
Alexey Rybin 5300000
Toni Pettersson 4920000
Claudio Piceci 4460000
Michael Piper 4000000
Liv Boeree 3440000
Giuseppe Diep 1500000