Un tavolo finale emozionante e ricco di sorprese è stato il degno epilogo del riuscitissimo main event della tappa di Vienna dello European Poker Tour. Infatti, l'atto conclusivo della manifestazione griffata Pokerstars, che tornava nella capitale austriaca dopo qualche anno di assenza, vedeva all'opera giocatori di alto livello come Launais, Hruby e soprattutto Daniel Negreanu, nonchè giovani fenomeni del poker online come il tedesco Michael Eiler. A difendere i colori azzurri il "solito" Luca Cainelli, spesso il miglior italiano in tappe EPT e portacolori del Team Europk.

Alla fine a trionfare sarà il giovanissimo Eiler, che a soli vent'anni conquista dunque la sua prima picca, lasciando la forte sensazione di poter essere ancora grande protagonista nel prossimo futuro. Infatti, il ragazzino si è reso protagonista di una gara praticamente perfetta, nella quale ha saputo "dosare" la sua grande aggressività, riuscendo ad emergere nella fase centrale del final table. Nel duello finale ha avuto la meglio sul ceco Martin Hruby, giocatore estremamente competitivo che ha alternato grandi giocate a scelte discutibili. E proprio una sua "strana" chiamata è costata la gara al nostro Luca Cainelli, eliminato al quinto posto dopo una mano molto discussa nei forum di settore. Apre Luca da UTG con AA, trovando il call di Daniel Negreanu con K9s e proprio di Hruby con 67 off. Sul flop 85K, Luca cbetta lungo (quasi piatto), probabilmente per togliere odds ai rivali, ma trova ancora altri due call: il turn è un 9 che fa chiudere la doppia a Negreanu e la scala al ceco e si finisce ai resti con l'eliminazione del nostro alfiere e con Negreanu che rimane davvero molto short (e chiuderà al quarto posto). Insomma, tanta sfortuna per l'azzurro che comunque si consola con un premio di 140,000 euro, per un apyout che vede

  1. Michael Eiler 700.000 €
  2. Martin Hruby 470.000 €
  3. Konstantinos Nanos 265.000 €
  4. Daniel Negreanu 175.000 €
  5. Luca Cainelli 140.000 €
  6. Andreas Wiese 105.000 €
  7. Matthias Lotze 76.000 €
  8. Bruno Launais 60.000 €