Fra pochissime ore partirà l'attesissimo final table dell'EPT Vilamoura, con gli otto giocatori che si sono meglio comportati nei 4 giorni precedenti che si sfideranno al tavolo (in diretta streaming) per una prima moneta di circa 470mila euro. Conosciamo nel dettaglio gli otto finalisti

Seat 5: Sergio Coutinho, 30, Oporto, Portogallo – 872.000

Il portoghese proverà a tenere alto l'onore del movimento pokeristico lusitano, dopo un torneo giocato ad altissimi livelli. In ogni caso per lui si tratterà del miglior risultato live in carriera, dopo una buona serie di successi ottenuti online. Qualche problema potrebbe averlo a causa della presenza di un "osso duro" come Trickett alla sua sinistra.

Seat 6: Trickett Sam, 24, Nottingham, Inghilterra – 3.318.000

L'inglese è uno dei grandi interpreti del poker europeo, potendo vantare un curriculum di tutto rispetto, con 6 cashes alle WSOP 2010 (con un clamoroso secondo posto nell'evento vinto da Jason DeWitt) e 1,3 milioni di dollari di vincite complessive. E' il nostro favorito per la vittoria finale.

Seat 7: Rob Hollink, 48, Groningen, Olanda – 259.000 chips

L'olandese partirà molto corto in chips, ma può già essere ampiamente soddisfatto del risultato raggiunto finora. Rob infatti è l'unico a poter vantare in bacheca un titolo EPT e potrebbe essere il primo rounder a bissare il successo nel circuito di Pokerstars. Il suo maggior successo resta comunque il braccialetto alle WSOP 2008 e i suoi guadagni in carriera superano i 3 milioni di dollari.

Seat 8: Frederik Jensen, 28, Danimarca, PokerStars Player – 375.000

Giocatore giovanissimo, vincente sia online che live, il danese ha stupito tutti per la sua continuità di rendimento nell'ultima stagione. Può già vantare cashes EPT e uno straordinario secondo posto all'Aussie Millions del Crown Casino di Melbourne.