Un breve aggiornamento dal final table del main event dello European Poker Tour di Vilamoura dove, dopo una fase di stanca con moltissimi piatti aggiudicati preflop e pochissima lotta, si comincia davvero a fare sul serio. Così, nella competizione che mette in palio una ricca prima moneta di ben 470mila euro e l'ambita picca di Pokerstars, stiamo assistendo a differenti impostazioni di gioco. Da una parte Trickett e Jacobson che entrano in tantissimi piatti e si stanno scontrando spesso e con esiti alterni, dall'altro Lewis e Lee che cercano di consolidare le proprie posizioni senza correre troppi rischi, mentre l'ex nazionale inglese Teddy Sheringham è sembrato praticamente assente, limitandosi a difendere con forza le proprie mani top ed entrando in pochissimi piatti.

Per la verità, però, la mano che vede la sua eliminazione in quinta posizione è particolarmente sfortunata: l'inglese rilancia in posizione con KQ e trova il call di Jacobson che è dominato con QJ. Il flop è beffardo KT9 e dopo due check al turn (9) i due finiscono ai resti con la scala floppata di Jacobson che resiste al river (3) e demolisce la doppia dell'ex pupillo di Alex Ferguson e dei tifosi del Manchester United.

Dunque quattro players ancora in gioco ed un finale che si preannuncia incandescente: chi si porterà a casa la picca?