Nulla da fare per Dario Minieri nel day 2 del main event dello European Poker Tour di Vilamoura, che si sta svolgendo in queste ore nel Casinò della bella cittadina portoghese. Il romano che pure partiva tra i chipleaders della competizione, si è dovuto arrendere dopo nemmeno due ore di gioco e dopo aver visto il suo stack eroso da una serie di colpi sfortunati.

Dapprima pusha con JJ trovando un avversario pienissimo con AA e scendendo sotto le 40 mila chips, poi è davvero sfortunato quando messo ai resti da un oppo, decide di chiamare con TT e trova l'avversario con 22: entrambi settano al flop, ma l'oppo chiude addirittura colore al river ed elimina Caterpillar.

Poche gioie anche dagli altri azzurri, con il solo Tarantino che al momento viaggia oltre le 100mila chips ed un discreto Fabrizio Ascari stabile intorno alle 80mila chips. Sempre indietro nel chipcount, ma ancora in gioco, Luca Pagano, Nicolò Calia e Luca Cainelli, mentre nelle prime posizioni registriamo la presenza di Toby Lewis, Brandon Cantu, Arnaud Mattern, Antony Lellouche, Sorel Mizzi e Liv Boeree. A presto con un altro aggiornamento sulla gara griffata Pokerstars.com.