Partenza sprint per il final table del main event della tappa portoghese dello European Poker Tour, la competizione sponsorizzata da Pokerstars. Infatti, dopo poco più di un'ora di gioco, sono stati già eliminati due degli otto contendenti alla prestigiosa picca.

Ad abbandonare per primo la sala del Casino Vilamoura è stato il portoghese Sergio Coutinho, eliminato dal chipleader Trickett dopo una partenza davvero sfortunata: per lui la soddisfazione di essere stato il miglior portoghese e la consolazione di 37,248 euro. Poco dopo è toccato all'olandese Rob Hollink (senz'altro il giocatore più blasonato dei finalisti), che ad inizio giornata era uno degli short stacks del tavolo.

A relegarlo al settimo posto (con un guadagno di 55,872 euro) l'inglese Teddy Sheringham che chiama con AJ il push di Hollink (8T): nessun aiuto dal board e dunque sfuma la possibilità per l'olandese di diventare il primo player a vincere due tappe EPT. La gara intanto continua, con gli inglesi Lewis e Trickett che appaiono davvero in grande forma.