Come ricorderete alcune giorni fa vi abbiamo anticipato l’incredibile notizia della sparizione di Gus Hansen dal Day 2 dell’ High Roller nell’ambito della tappa monegasca dell’European Poker Tour, chiudendo poi al 35° posto sui 41 players rimanenti. Ebbene, a quanto pare è stato svelato il motivo di questa sua misteriosa fuga dall’evento da 25.000€ di iscrizione.

“Galeotto”, dunque, fu un miliardario russo che avrebbe proposto al danese di giocare insieme a lui a backgammon, che assieme al poker è una delle grandi passioni di Gus, per quella che si è rivelata essere una sessione lunga ed avvincente. Beh, il resto della storia è facilmente immaginabile.

Gus, infatti, è tornato a casa con circa due milioni di euro di guadagno, ben oltre il doppio  di ciò che si sarebbe messo in tasca qualora avesse vinto l’High Roller. Infatti il vincitore della manifestazione, il tedesco Tobias Reinkemeier, si è aggiudicato €956,000. Insomma, non c’è quindi da sorprendersi se un grinder come Gus abbia preso questa scelta lucrativa che gli permetterà di rinsaldare il suo bankroll, dopo i recenti risultati non proprio positivi ai tavoli cash online.

Aggiungi un commento!