Non sembra davvero esserci pace per il compianto Michael Jackson, il cui nome viene ancora una volta tirato in ballo in una faccenda che con la musica (e con la sua vita) sembra proprio non avere nulla a che fare. Infatti, il sito TMZ riporta come i familiari del re del pop siano profondamente adirati di fronte alla scoperta dell'esistenza (e della probabile prossima apertura) del sito internet MichaelJacksonCasino.com.

Si tratta di un dominio registrato su GoDaddy sin dal 2005 e appartenente ad una non meglio specificata Corp. Hostarica, una compagnia offshore con sede appunto in Costa Rica. Una delle stranezze relative alla vicenda è che, secondo una ricerca compiuta da alcuni siti specializzati, risulta che nel 2006, quando Michael era ancora vivo, il sito si presentava online con un messaggio di benvenuto che sembrava non lasciare spazio a diverse interpretazioni sull'origine e lo scopo: “The King of Pop is proud to bring you the most exciting Vegas style online gaming experience on the Net! Along with implementing the most advanced casino software in the industry, Michael Jackson Casino gives you 24-hr. customer support and guarantees you the highest level of security to ensure the privacy and confidentiality of your account. All you have to worry about is winning!”.

Una appropriazione indebita o un affare intrapreso dallo stesso Michael Jackson? Nessun dubbio per gli eredi del popolarissimo cantante, i quali hanno citato GoDaddy (che tra l'altro al momento non risulta neanche l'host del sito, forse a causa delle restrittive leggi USA sul gambling online) per una cifra estremamente consistente, a causa dello sfruttamento non autorizzato delle immagini e del nome del Re del Pop. Insomma, un'altra brutta storia che di certo non onora la memoria di uno dei più grandi artisti della scena musicale.