Alla fine se proprio non si può parlare di un successo, vale comunque la pena sottolineare il buon avvio della manifestazione. Infatti, c'era molta curiosità intorno alla partenza della prima tappa del circuito Mini IPT, il torneo a prezzo ridotto rispetto all'Italian Poker Tour, ma con struttura comunque giocabile, che prendeva il via al Casinò di Venezia proprio in prossimità della seconda tappa dell'IPT.

E alla fine i dati confermano la bontà della scelta di Pokerstars.it e l'efficienza dell'organizzazione della Pagano Events, con 291 iscritti ed con l'ottimo livello tecnico del field. Infatti, come riportato dal sito della Pagano Events, ai tavoli erano presenti anche professionisti affermati, da Gigetto Pignataro a Marco Figuccia, Francesco Nguyen, Giovan Battista Cantonati. Al memento, quando siamo giunti ad un terzo del day 2, il chipleader è Stefano Scarpa, seguito da Carlo Andreini e Jacopo Sopradassi, mentre segnaliamo anche la buona prova di Aldo Zambruno, Salvatore Mongiovì e Giovanni Costantino. Insomma, un esperimento riuscito e tanta curiosità per vedere a chi andrà il primo titolo del nuovo circuito e "la mini picca" relativa…

Aggiungi un commento!