Patrik Antonius non è certo uno dei pro players più loquaci al tavolo, ma quando è intervistato tende a dire cose interessanti. Una prova è la recente intervista in cui parla di Isildur1 e di Tom “durrrr” Dwan.

Con entrambi il finlandese ha dato vita ad una serie di epici heads-up, tra cui quello col misterioso player svedese che in un’occasione lo ha portato a giocare il più grande piatto della storia del poker online pari a $878.958.50. Con Dwan è divenuta nota la sfida di 50,000 mani, ormai prossima alla conclusione, del durrrr challenge. Negli ultimi mesi il vantaggio del giovane americano è andato via via crescendo ed ora è pari a 1,9 milioni di dollari. Ma non è ancora finita.

Va detto che il video è piuttosto lungo – circa 50 minuti – ma ci sono diverse cose interessanti (è possibile vederlo cliccando qui). Alcuni fan del multi-table rimarranno, ad esempio, soddisfatti nel sentire che Patrik non riesce a gestire più di tre/quattro tavoli contemporaneamente. Inoltre, a parte Dwan e Isildur1, Antonius parla anche del suo connazionale Ilari "Ziigmund" Sahamies e del suo discutibile modo di giocare a poker.

Aggiungi un commento!