Ennesimo gesto di solidarietà proveniente da uno dei volti noti del panorama pokeristico mondiale. Infatti, dopo Jennifer Harman ed i coniugi Dan e Beth Shak, stavolta è Peter Eastgate a dimostrare tutta la sua sensibilità, con un gesto che ha anche un grandissimo valore simbolico. Infatti, il campione del main event delle World Series Of Poker, ha deciso di mettere all'asta addirittura il braccialetto conquistato nel 2008, in modo da devolverne i proventi all'UNICEF. Una scelta che ha colpito i suoi colleghi, che da sempre considerano il braccialetto come un traguardo unico e fondamentale; ma del resto il giovane danese pur dichiarandosi "orgoglioso del titolo", non ha mai nascosto di non amare molto gli "accessori".

Dunque la sua scelta, che, come riportato da assopoker, lo stesso Eastagte motiva in questo modo: "Non sono un fissato di gioielleria e cose simili, quindi ho pensato che questo braccialetto possa essere più utile alle persone bisognose che usufruiranno dei proventi della vendita". Caccia aperta al prezioso oggetto su ebay, con la base d'asta fissata a 16mila dollari che certamente scatenerà una vera e propria lotta per aggiudicarselo. Senza contare che, accanto al cimelio di inestimabile valore simbolico, Eastgate ha messo in vendita anche due cronografi di grande valore e con iul ricavato sempre destinato all'associazione benefica.

Aggiungi un commento!