Inaugurazione in grande stile per la nuovissima Ivey's room, la sala da poker del fenomenale campione statunitense (primo nella All Time Money List) ospitata dall'Aria Hotel Casino di Las Vegas. Infatti, nella nottata di sabato si è concluso l'invcredibile sit and go ad inviti che prevedeva un montepremi di ben 1 milione di dollari, con una taglia di ben $100,000 sulla testa dello stesso Phil Ivey. Tra i partecipanti il mitico Doyle Brunson e tanti nomi di spicco, da Barry Greenstein a Erick Lindgren, TJ Cloutier, David Williams e Shannon Elizabeth.

Alla fine c'è stato un deal fra 5 giocatori, mentre la taglia è andata a David Chino Reem, ma quello che più contava era il riscontro mediatico dell'inaugurazione. Già, perchè la Ivey's room si propone di diventare il punto di riferimento per la comunità di giocatori di cash game, in particolare High Stakes, specialità nella quale il campione californiano è maestro indiscusso: beh, solo il tempo potrà dire se Phil riuscirà a soppiantare la mitica Bobby's room, sede di storici duelli "ad alta quota".

Aggiungi un commento!