A volte ai giocatori di poker capita finanche di essere "profeti in patria". Così, dopo aver tanto atteso il successo di un proprio sponsorizzato (tabù sfatato nella scorsa edizione), stavolta Gd Poker può davvero gioire per il trionfo del proprio uomo – immagine. Si tratta ovviamente di Max Pescatori che nella tarda serata di ieri ha trionfato nell'evento inaugurale del Poker Grand Prix di Luglio che proprio in queste ore vede le prime fasi del main event.

Nel tradizionale Pot Limit Omaha da 550 euro di buy in (con struttura agile di 10,000 chips e blinds di 25 minuti), il Pirata ha messo in fila un field di ben 41 bravissimi players, portandosi a casa la prima moneta di 7885 euro. Molto bello il duello con Alessandro Vanoglio e Marco Prestini (rispettivamente secondo per 4,500 euro e terzo per 2,800 euro), con la maggiore esperienza del 2 volte campione WSOP che alla fine è risultata fondamentale. Nella mano conclusiva, dopo aver eroso lentamente lo stack del proprio avversario, il Pirata chiama un raise all in con Q553 e trova un set che regge fino alla fine e gli regala un meritato trionfo.

Ecco il payout

1 Max Pescatori     €7.885
2 Alessandro Vanoglio     €4.500
3 Marco Prestini     €2.800
4 Enrico Bauso     €2.150
5 Alessandro Longobardi €1.550
6 Massimiliano Martinez €1.000

Aggiungi un commento!