Continua la diatriba in merito alla tanto attesa regolamentazione del gioco live del poker, una questione che agita i sonni dei tanti gestori dei ciroli territoriali fin dalla celebre circolare dello scorso anno. Da tempo infatti si parla del lungo iter procedurale di un tale normativa e, a riaprire la questione, pensa un interessante articolo sul sito gioconews.it.

In tale post vengono riportate alcune dichiarazioni di Raffaele Ferrara, direttore generale dei Monopoli di Stato, il quale, oltre a rivendicare la necessarietà degli interventi di AAMS in materia di regolamentazione del settore "gambling" (specialmente laddove possano verificarsi problemi dovuti a concorrenza sleale), lascia però intravedere buone prospettive per i tanti appassionati di poker live.

"Speriamo a breve di poter arrivare alla conclusione del percorso del regolamento del poker live. La richiesta del mercato è significativa e noi vogliamo dare risposte certe nel tempo più breve possibile". Così, sembra che prima dell'estate si possa giungere all'emanazione di un regolamento definitivo: non resta che aspettare, dunque, per fare le successive valutazioni e verificare nei fatti la volontà espressa dalle parole di Ferrara.