La notizia, diffusa nei giorni scorsi dai maggiori siti specializzati, ha, o meglio avrebbe, dell'incredibile: un bambino indiano di soli 8 anni, tale Aashish Nanak, ha letteralmente sbancato una poker room del suo paese, accumulando vincite per circa 500mila dollari.

Secondo la ricostruzione che circola online, il bambino sarebbe stato iniziato al gioco dallo zio, mentre ora sarebbero cominciati a sorgere i primi problemi legati al fatto che la poker room nega al piccolo la possibilità di incassare una simile somma vista la sua minorità.

Una storia che ha del paradossale ed infatti non mancano gli interventi autorevoli che negano la veridicità dell'intera vicenda. In particolare, alcuni siti specializzati mettono in dubbio l'affidabilità della fonte indiana e sollevano più di un'obiezione sulle stesse modalità con le quali sarebbero avvenute le ipotetiche vincite.

Insomma, nuovo caso di bambino prodigio o ennesima bufala legata al mondo del poker online?