Come ormai abbiamo assodato, gli equilibri ai tavoli di poker cash game della piattaforma specializzata Full Tilt Poker cambiano sempre in maniera continua e frenetica. Tale teoria sembra valere in modo particolare per Gus Hansen, il fortissimo player danese da qualche tempo a digiuno di piazzamenti di un certo rilievo nelle grandi competizioni live.

Così, dopo un week end che lo ha visto cedere il passo per oltre 400mila dollari, Hansen si è riscattato nella nottata, quando dopo 1469 mani ha chiuso in attivo di oltre 190mila dollari. In particolare ai tavoli di Pot Limit Omaha il danese si è mostrato tonico e pimpante, riuscendo ad aggiudicarsi tutti i maggiori piatti della notte (uno con un clamoroso poker di 9 gli è valso oltre 50mila dollari).

Molto bene anche Phil Galfond che ha chiuso con un utile di circa 74mila dollari, mentre tra i numerosi perdenti di giornata troviamo nomi noti agli appassionati come quelli di Eli Elezra, Andy Bloch, Patrik Antonius (-55,800 dollari) e Brian Townsend che perde oltre 230mila dollari.

Aggiungi un commento!