Via libera (forse) definitivo allo sbarco del poker cash game sulle piattaforme di poker online .it. Infatti, il TAR del Lazio ha respinto il ricorso del network Microgame contro il decreto che regolamentava cash game e casinò online, preparato dai Monopoli e sottoposto nei mesi scorsi al giudizio della Commissione Europea. Ed è proprio la valutazione delle correzzioni effettuate alla base della decisione dei giudici di respingere l'istanza del gruppo di People's Poker, dal momento che "è venuto meno il presupposto di fatto sul quale si fondavano le doglianze avanzate dalla ricorrente, anche quelle relative alla mancata notifica delle prescrizioni contenute nei due decreti direttoriali adottati precedentemente (ovvero, gli atti del 21 marzo 2006 e del 25 giugno 2007), ora assorbite in quello impugnato con il ricorso in esame".

A questo punto dunque, bisognerebbe attendere soltanto la pubblicazione del decreto sulla Gazzetta Ufficiale, prevista inizialmente per novembre ma a quanto pare slittata di qualche settimana. Se quindi non è possibile ancora prevedere una tempistica certa per le prime partite di cash game sulle poker rooms .it, almeno resta la bocciatura del ricorso di Microgame manda in archivio il dibattito intorno alla legittimità del provvedimento dei Monopoli di Stato e di fatto autorizza a pensare che entro i primi mesi del 2011 l'intero processo avrà termine.