Sostanziali conferme per le poker rooms operanti nel mercato italiano per quanto concerne la raccolta nel mese di luglio. Infatti, dai dati diffusi da Agipronews, si può notare come la raccolta totale è stata di circa 243 milioni di euro contro i 246 registrati a giugno, con un calo percentuale dell'1,2% che sembra avere caratteristiche fisiologiche. Come si legge sul sito dell'agenzia, dunque "nel periodo gennaio-luglio del 2010, quindi, il totale della raccolta è pari a circa 1,897 miliardi di euro, che rispetto all'analogo periodo del 2009 (1,228 miliardi) costituiscono un +54,47%, nel confronto con il luglio 2009 (184 milioni) si registra un più 32%".

Scendendo nel dettaglio e relativamente alle diverse poker rooms, notiamo una leggera flessione per Pokerstars.it, che resta il secondo operatore dopo il network People's Poker, così come in calo è GD Poker, che si attesta intorno al 14,6% di quota di mercato. Praticamente invariati gli incassi per Lottomatica, mentre nel network IPoker va registrata la flessione di Sisal Poker ed il buon incremento di Snai Poker. Insomma, nonostante la bella stagione non cala la raccolta in un mercato che sembra consolidare le posizioni acquisite con i nuovi gestori che faticano a rientrare negli investimenti.