Ancora una volta è il sito specializzato highstakesdb a riportare una interessante notizia sui duelli al poker cash game dei big del circuito pokeristico internazionale. Stavolta si tratta dell'ennesimo atto della "durrrr challenge", ossia della sfida fra il fenomeno statunitense Tom Dwan ed il fortissimo finlandese Patrik Antonius: un totale di 50,000 mani per stabilire quale dei due abbia un evidente edge sull'altro nel Pot Limit Omaha (4 tavoli contemporaneamente ai livelli 200 – 400).

Ebbene, nel week end i due sono stati protagonisti di una sessione sulla piattaforma Full Tilt Poker durata circa 280 mani che ha visto Antonius chiudere in attivo di oltre 250mila dollari, rintuzzando un passivo che fino a qualche mese fa sembrava irrecuperabile. Infatti, il bilancio parziale della sfida vede "durrrr" in vantaggio di oltre 1,5 milioni di dollari, con un trend però che negli ultimi scontri sembra essere a favore del rivale, forse stimolato dalla presenza di un nuovo competitor di livello. Si tratta come saprete di jungleman12, il quale però sembra già in passivo nelle prime fasi di quella che si preannuncia come l'ennesima lunga sfida fra fenomeni del poker online.