Ancora una volta dobbiamo segnalare una spiacevole news proveniente dal forum twoplustwo che mette in evidenza l'ennesimo "allarme sicurezza" per quanto riguarda il poker online. Infatti, sembra che anche la piattaforma Cake Poker abbia dovuto fare i conti con un "attacco" di pirati informatici in grado di violare le password di alcuni account e soprattutto di riuscire a vedere le hole cards dei players seduti ai tavoli.

Si tratta in buona sostanza della stessa problematica che ha costretto il network Cereus Poker a risarcire tantissimi utenti, con un danno d'immagine praticamente incalcolabile. Anche stavolta il management di Cake Poker non ha potuto far altro che ammettere le proprie lacune e scusarsi con gli utenti, confermando che uno dei codici di sicurezza era stato violato.

Purtroppo per Cake, però, non si tratta della prima controversia con alcuni utenti, dal momento che probabilmente molti di voi ricorderanno il problema sorto qualche mese fa quando ad un tavolo di poker cash game il piatto fu assegnato al giocatore con il punto peggiore: in quel caso bastarono le (complesse) spiegazioni ed un congruo risarcimento, ma di fronte al furto di password e allo "spionaggio" come reagiranno gli utenti della piattaforma?

Aggiungi un commento!