Ancora una volta sono i forum di settore ed i siti specializzati a rivelare una truffa messa in atto nel campo del poker online. Così, da un thread su twoplustwo e dalle statistiche del noto sito pokertableratings, è venuto alla luce l'ennesimo scandalo che coinvolge la più grande poker room al mondo, ovvero Pokerstars. Così, dopo la collusion "cinese" e lo spionaggio negli internet point coreani, ora viene alla luce l'illecito utilizzo di programmi bot al fine di massare tavoli di poker cash game ed accumulare un discreto profit.

Infatti, analizzando i dati incredibilmente simili di 10 account diversi (percentuali di fold, raise, call, numero di flop visti eccetera), si è praticamente acclarato l'utilizzo di programmi BOT che agivano con grande frequenza. Su un totale di 8 milioni di mani giocate, i truffatori sono riusciti a mettere insieme 57,839 dollari di profit ed un rakeback di 186,572 dollari: il tutto ovviamente senza alcun tipo di sforzo nè attenzioni particolari. Insomma, ancora un segnale preoccupante, per il quale certamente Pokerstars proverà a prendere le necessarie contromisure.

Aggiungi un commento!