Continua la nostra carrellata sugli otto players che oggi pomeriggio si sfideranno al final table dell'IPT Venezia, la prestigiosa rassegna griffata Pokerstars.it.

Giovanni La Padula: l'azzurro ha fin qui disputato una gara priva di sbavature, riuscendo anche a recuperare la concentrazione dopo un paio di colpi sfortunati e a raggiungere un final table che rappresenta il suo miglior risultato in carriera. Al tavolo occuperà il posto 7, tutto sommato una buona posizione visti gli stack dei suoi avversari. Chipcount: 914,000

Davide Cerrato: una settimana indimenticabile per il talentuoso giocatore italiano, secondo pochi giorni fa nella prima tappa del Mini IPT di Pokerstars. Un risultato eccellente davvero, tanto più che Cerrato è il migliore degli azzurri al Casinò di Venezia, con uno stack d pochissimo inferiore a quello del chipleader Tekitamgac. Chipcount: 2,030,000

Toby Jonathan Lewis: l'inglese è una delle sorprese di questa manifestazione, aggressivo e lucido nelle chiamate, ha messo in mostra doti davvero notevoli. Negli ultimim due anni ha collezionato piazzamenti e successi in eventi di medio alto livello del circuito anglosassone, impreziosendo il suo bottino con due cashes in eventi EPT (oltre che con un ottimo ruolino online). Al tavolo sarà accanto al leader tedesco e si prevedono scintille. Chipcount: 2,117,000

Ali Tekintamgac: il tedesco è il grande favorito nella gara di oggi pomeriggio, non soltanto perchè parte in vantaggio quanto a numero di chips. Infatti, Ali può vantare un curriculum di tutto rispetto, nel quale spicca un clamoroso successo nella tappa di Barcellona del World Poker Tour, ottenuta proprio nel maggio di quest'anno, che gli ha fruttato ben 278mila euro di premio. Si tratta di un giocatore estremamente solido che probabilmente correrà pochi rischi nelle prime fasi di gioco. Chipcount: 2,254,000

Aggiungi un commento!