Quella che vedete è l'immagine dell'undici volte campione delle World Series of Poker Phil Hellmuth al momento della sua eliminazione dal WPT Bay 101 Shooting Stars per mano del fortunatissimo Andy Seth. Un crollo emotivo dunque, con il povero Phil letteralmente distrutto per una bruciante eliminazione ma che nasconde anche un curioso retroscena.

Infatti, da un po' di tempo Phil si era rivolto al "guru" Sam Chauhan, un mental coach molto conosciuto nell'ambiente, che aveva impostato con lui un lavoro basato sull'autostima e sul controllo della (proverbiale, ndr) rabbia.

Ebbene, il motivo per cui vi abbiamo riproposto questa foto è alquanto semplice: a volte anche i grandi campioni del poker attraversano periodi estremamente negativi ed in tal caso la cosa migliore è quella di fermarsi e "ricaricarsi" mentalmente, anche con l'aiuto di specialisti del settore.

Chauhan in questo ha dimostrato di essere un maestro, avendo riportato Hellmuth al final table WPT ma non solo: basti pensare alla rinnovata verve di Antonio Esfandiari, alle recenti vittorie di Gavin Smith ed al rush di Josh Arieh.

Insomma, ancora una testimonianza di quanto contino la tranquillità e la solidità mentale in un gioco come il poker: e pensare che c'è chi dice si tratti solo di fortuna

Aggiungi un commento!