Animi surriscaldati e tanta concitazione al Casinò di Campione dove, nei giorni scorsi, durante una normale partita ai tavoli da poker è bastata una parola di troppo per dar vita ad una vera e propria rissa. Infatti, stando a quanto riportato dal sito specializzato pokervideo.it, sembra che un giocatore abbia perso completamente il controllo, prima venendo alle mani con un suo avversario, poi aggredendo il dealer ed il personale di sala.

Una vera e propria furia che non si è placata nemmeno all'arrivo della pattuglia dei Carabinieri, che pare abbia dovuto fronteggiare l'ira del 44enne giocatore. Il bilancio del resto parla chiaro, con le accuse di lesioni, minacce, resistenza a pubblico ufficiale e rifiuto di mostrare i documenti che hanno portato il focoso player direttamente nel carcere Bassone, in attesa della convalida del fermo. Insomma, scene d'altri tempi…altro che le bad beats di Phil Hellmuth alle World Series of Poker!

Aggiungi un commento!