La tappa londinese dello European Poker Tour sarà certamente ricordata per l'incredibile numero di partecipanti e per la grande attenzione mediatica ricevuta, segno evidente dell'ulteriore espansione a tutti i livelli del "fenomeno – poker". Chiaramente tale interesse porta anche alla serrata competizione fra le varie poker rooms online per aggiudicarsi il testimonial migliore, giocatori di alto livello, ma anche "personaggi" in grado di attirare l'attenzione dei media. E se Pokerstars ha optato per la bella Liv Boeree, come biasimare la room che ha deciso di pagare il buy in per il Ladies Event dell'EPT alla splendida Stine Marie Bringsli?

La norvegese dalle curve mozzafiato (che potete ammirare nella nostra copertina) è riuscita non solo a catalizzare l'attenzione dei centinaia di giocatori giunti all'Hilton Metropole, ma anche a sfoderare una prestazione ai tavoli da gioco davvero niente male. Stine è infatti riuscita ad arrivare addirittura terza nella gara in cui al via erano presenti giocatrici di talento come Veronica Dabul, Sandra Naujoks, Celina Lin, l'altrettanto avvenente Fatima Moreira de Melo e la bravissima Claire Reanut: addirittura con un po' di esperienza sarebbe riuscita a giungere all'heads up conclusivo. Infatti, il torneo è stato vinto dalla francese Anais Lerouge (tra l'altro fidanzata di Antoine Saout, November Nine 2009) che in una sola mano ha eliminato proprio la norvegese (A2) e la britannica Zena Bensly (KK) settando la sua coppia di J ed aggiudicandosi la gara. Insomma, una cosa è certa…sentiremo ancora parlare di lei e la rivedremo presto ai tavoli!

Aggiungi un commento!