L'avete riconosciuto dalla foto? Lui è Tomas Brolin, esterno svedese e protagonista nei primi anni 90 con la maglia del Parma e della Nazionale svedese e certamente vi starete chiedendo cosa c'entri col mondo del poker. Brolin in realtà è uno dei tanti calciatori che, una volta appese le scarpette al chiodo, hanno tentato la fortuna nel mondo del poker e peraltro anche con discreti risultati. Lo svedese, infatti, negli ultimi anni è stato spesso presente ai tavoli delle grandi competizioni internazionali, riuscendo addirittura ad arrivare due volte "in the money" in tappe dello European Poker Tour.

Ancora meglio di lui ha fatto Tony Cascarino, indimenticato centravanti della Nazionale Irlandese (88 presenze e 19 reti), che è riuscito a cogliere una serie di importanti successi, diventando uno dei migliori players del suo paese con un guadagno netto di oltre mezzo milione di dollari.

Discorso simile per Vikash Dhorasoo (ex Milan), capace di collezionare ottimi piazzamenti in eventi di primissimo piano e per Teddy Sheringham, addirittura quattordicesimo nel main event delle WSOPE 2009 e ITM nel Grand Final di Montecarlo. Per quanto riguarda l'Italia, per ora vi segnaliamo solo qualche comparsata di Bobo Vieri in eventi di medio livello, in attesa di vedere all'opera Francesco Totti e Gianluigi Buffon, per ora solo testimonials di successo.

Aggiungi un commento!