Nella nostra carrellata sugli errori più clamorosi ed inattesi dei grandi giocatori di poker, il video che vi mostriamo oggi occupa un posto del tutto particolare. Protagonista di quello che è stato definito "il più grande fold della storia del poker" è il gallese Roberto Romanello, pro di Full Tilt Poker e giocatore dall'immenso talento. Tanto per capirci, siamo al main event delle World Series of Poker 2008 e l'azione ripresa vede tre players in azione, con rispettivamente 99, JJ e KK su un board incredibile. Tra i tre anche un giocatore del calibro di Mike Matusow, il quale non mancherà di sottolineare nel suo solito modo (che definire colorito è un eufemismo) la giocata del player gallese che riuscirà incredibilmente a foldare un full (non vi sveliamo i dettagli per non rovinarvi il gusto della visione).

Il perchè inseriamo questo video nella categoria errori poker è presto detto: pur trattandosi di una giocata incredibilmente efficace (probabilmente il 99,9% dei players sarebbe andato rotto in uno spot simile), non c'è alcun dubbio che si tratti di una mossa Ev- nel lungo periodo, dietro la quale chiaramente deve esserci la "lettura" di qualche tell particolare (addirittura Romanello non chiama nemmeno il raise dell'oppo…). Determinante probabilmente il breve dialogo tra i due, con Geller che prima afferma di non poter mostrare le sue carte in caso di fold del rivale, poi cambia idea, mostrandosi estremamente impaziente e successivamente incredibilmente sorpreso al fold del gallese, che tranquillamente affermerà alla fine della mano: "Sapevo di essere battuto". Buona visione e soprattutto nice fold, Rob!