Prima della partenza per Las Vegas Dario Minieri aveva dichiarato di non conoscere ancora il numero esatto degli eventi delle World Series of Poker ai quali avrebbe preso parte, ammettendo di non avere un budget fisso da rispettare e dunque di poter decidere con grande tranquillità ed in base alle proprie sensazioni del momento.

Ora, a pochi giorni dalla partenza delle gare del Rio Hotel and Casino di Las Vegas, dobbiamo purtroppo registrare la sua terza eliminazione da altrettante competizioni. In particolare, nella notte il nostro Caterpillar è stato eliminato, anche se a poche posizioni dalla zona premi, dal $1,500 Omaha Hi-Low Split-8 or Better, una disciplina molto tecnica che il romano apprezza particolarmente. La mano decisiva per la sua eliminazione è però particolarmente sfortunata e vede Dario soccombere a causa di un river beffardo che permette ad un oppo di chiudere una scala ad incastro che rende vana la su doppia agli assi (in un piatto che non vedrà alcuna mano qualificata per il low).

Rimasto short, pusha ma trova ben tre call ed una brusca eliminazione dalla competizione, peraltro in compagnia di tantissimi campioni come i vari Alexander Kravchenko, Carlos Mortensen, Daniel Negreanu, Phil Hellmuth e Phil Ivey. Tuttavia la rassegna è solo alle sue prime fasi, dunque coraggio Dario, c'è tutto il tempo per centrare il grande risultato!