E’ molto probabile che l’attenzione degli sportivi sia focalizzata sul Sud Africa per l’imminente Coppa del Mondo di calcio, ma, in attesa in giugno, c’è un evento pokeristico mondiale che inizia domani: il World Team Poker al quale partecipa anche la squadra italiana.

40 giocatori provenienti da otto paesi diversi si affronteranno presso il Golden Nugget di Las Vegas, con la possibilità di esseri incoronati campioni del mondo di poker. Nell’evento inaugurale vedremo una serie di grandi campioni a partire da quelli del Team Usa capitanato da Phil Hellmuth, e che vede la presenza di nomi di spicco come Doyle Brunson, Mike Matusow, Allen Cunningham, Annie Duke, Jennifer Harman, Chris Ferguson, Howard Lederer e Eric Seidel. Ma ci saranno anche il Team China dei co-capitani Johnny Chan e David Chiu, il Team Vietnam di Men "The Master Nguyen, il Team Israele di Eli Elezra, l’Australia dei co-capitani Jeff Lisandro e Tony G, il Team Brasile di Juliano Maesano, il Team Grecia con George Kapalas e il Team Inghilterra di Ben Roberts.

l WTP, che avrà un buy-in da 50.000 $ per squadra, si svolgerà su cinque tavoli shootout di Limit Hold’em, No Limit Hold’em e Pot Limit Omaha, con possibilità per ogni capitano di effettuare anche delle vere e proprie sostituzioni.

Grandi aspettative dal Team Italia, che entrerà a parte della manifestazioni nei giorni a seguire, capitano da Marco Traniello e del quale fanno parte Dario Minieri, Luca Pagano, Cristiano Blanco, Flaminio Malaguti, Salvatore Pengue e Michele Limongi.

Biagio Chiariello

Aggiungi un commento!