Ancora una volta Luke "FullFlush1" Schwartz non perde l'occasione di far parlare di se per il suo comportamento "singolare" al tavolo da gioco di una grande manifestazione internazionale. Il rounder inglese era, come probabilmente ben saprete, impegnato nel main event del World Poker Tour di Londra e, tra l'altro, si era reso protagonista di un brillante avvio di gara (sarà poi eliminato nel day 3).

Tuttavia, come spesso gli capita, Luke ha pensato bene di "arricchire" la sua perfomance londinese con un paio dei suoi tristemente famosi siparietti. Dopo aver inveito contro un player appena eliminato (reo di aver commentato con un "what the f…" la propria uscita), il vulcanico rounder è riuscito a litigare addirittura con Phil Ivey, uno che perde la calma davvero raramente. Come riporta highstakesdb, il diverbio fra i due è cominciato dopo una risatina di Ivey alla fine di un piatto vinto da Schwartz contro Erik Seidel, con il californiano che "rimproverava" il collega per il suo comportamento scorretto al tavolo. Ovviamente Luke rispondeva con il suo solito "tatto" e in capo a qualche minuto, dopo aver eliminato proprio Ivey, provava a riaccendere la miccia, non trovando però risposta dal composto rivale.

Non contento, l'inglese ha passato praticamente l'intera giornata successiva ad inveire contro uno degli addetti alla sala del Casinò, reo di prestare particolari attenzioni ai suoi movimenti al tavolo, fino ad esplodere "contro tutti e tutto" al momento della sua eliminazione: insomma, nemmeno tanto originale alla fine…

Aggiungi un commento!