Momenti decisivi al Rio Hotel and Casino di Las Vegas, dove si stanno giocando le fasi cruciali di un altro dei grandi eventi delle World Series of Poker 2010. E' in corso, infatti, l'evento numero 39, un No-Limit Hold'em Shootout da 1,500 dollari che ha visto la partecipazione di ben 1397 players, per un montepremi complessivo di 1,885,950 dollari e dunque una prima moneta garantita in circa 382mila dollari.

Alla gara hanno preso parte anche i grandi nomi del poker mondiale ed ora, quando sono già stati disputati i primi turni preliminari (ricordiamo che un torneo Shootout prevede che da ogni tavolo iniziale passi al turno successivo solo il vincitore), sono riusciti ad accedere alla fase finale di domani pomeriggio due players molto conosciuti nel circuito. Si tratta del'ottimo J.C.Tran, che sta disputando una vera e propria maratona nelle WSOP 2010, e della talentuosa Annette Obrestad, salita alla ribalta nei giorni scorsi per aver rilasciato una intervista nella quale sparava a zero sulle sue colleghe e finanche su un mito come Doyle Brunson.

Alla gara si è ben comportato anche Tommaso Briotti, eliminato qualche ora fa dopo aver brillantemente passato il primo turno eliminatorio: un ottimo risultato comunque per uno dei migliori giovani emergenti del movimento pokeristico italiano.

Aggiungi un commento!