La prima grande sorpresa delle World Series Of Poker 2010 arriva proprio da uno dei tornei più affollati di sempre. Si tratta del $1,000 No Limit Hold'em, il terzo evento delle WSOP, che ha visto la partecipazione di ben 4345 giocatori, per un montepremi complessivo di 3,9 milioni di dollari.

Un field pazzesco, dunque, con i grandi nomi del poker internazionale, ma soprattutto con tantissimi players alla ricerca del grande risultato nell'evento più abbordabile (quanto a buy in) delle WSOP. E a spuntarla è stato proprio uno di questi, Adam Daya, giocatore canadese semi sconosciuto che è riuscito ad avere la meglio in un final table composto interamente da giocatori statunitensi, per un payout finale che vede la seguente situazione

1°. Aadam Daya – $625,872
2°. Deepak Bhatti – $385,106
3°. Gabe Costner – $279,327
4°. Bart Davis – $206,904
5°. Nick Mitchell – $154,425
6°. Cory Brown – $116,141
7°. Isaac Settle – $88,025
8°. Dash Dudley – $67,221
9°. Richard Rice – $51,735

Tra i nomi noti segnaliamo anche uno sfortunato quindicesimo posto per Eric Baldwin, uno dei protagonisti del circuito statunitense nella scorsa stagione, nonchè gli ITM di Men Nguyen, Tommy Vedes e dell'italiano Simone Donghi.

Aggiungi un commento!