Continuano a ritmo serrato al Rio Hotel and Casino di Las Vegas i grandi eventi delle World Series of Poker. E, come al solito, davvero alta è stata l'affluenza di un evento dedicato al No Limit Hold'em da $1,500 di buy in, con ben 2092 iscritti ed un montepremi di 2,8 milioni di dollari.

A partecipare tutti i migliori giocatori delle WSOP, da Jason Mercier a Daniel Negreanu, fino agli onnipresenti Dario Minieri e Phil Ivey, per una gara dall'altissimo tasso tecnico che ha tenuto tutti col fiato sospeso fino all'ultima battuta. A vincere però è stato uno dei grandi interpreti europei della specialità, il britannico Praz Bansi, rounder di altissimo livello già titolare di un braccialetto alle WSOP ed in grado di sfiorare il successo nella scorsa edizione delle WSOPE, quando fu costretto ad arrendersi solo al cospetto di due mostri sacri come Shulmann e Negreanu.

Stavolta Bansi non ha avuto rivali, imponendo in un interessante final table la sua maggiore esperienza e le sue grandi capacità di lettura e avendo la meglio di un sorprendente Vincent Jacques, canadese praticamente sconosciuto al grande pubblico. Ecco dunque il payout

1- Praz Bansi 515.501 $
2- Vincent Jacques 320.913 $
3 – Calvin Kordus 223.069 $
4 – David Tuthill 160.650 $
5 – Tomer Berda 117.416 $
6 – Donald Offord 86.858 $
7 – Hugh Bell 65.097 $
8 – David Sands 49.409 $

Da segnalare, inoltre, le belle prove di Dwyte Pilgrim e Chris Moorman, grandi protagonisti nei primi giorni ed attesi alla grande prova nei prossimi eventi.