Tra i nove finalisti del main event delle World series Of Poker 2010 uno dei personaggi più interessanti è senza dubbio lo statunitense John Racener. Il nativo di Port Richey, in Florida, può vantarsi di aver costruito la sua fortuna di giocatore online, cominciando con l'esiguo budget di 30 dollari, una cifra trasformata in poche settimane in ben 30,000 dollari. Da quel momento la sua intenzione di provare a cimentarsi nei più importanti MTT live del circuito internazionale è stata premiata da una serie di ottimi risultati e piazzamenti. In bacheca infatti, il November Nine può già vantare ben 12 piazzamenti ITM alle WSOP, nonchè vincite per oltre un milione di dollari: una esperienza tale da proiettarlo tra i favoriti d'obbligo nella gara di sabato notte.

Al più importante appuntamento della sua carriera pokeristica Racener arriva con uno stack di poco superiore ai 19 milioni di chips e andrà ad occupare il sit 7, tra il nostro Filippo Candio e l'aggressivo canadese Matthew Jarvis. Nelle ultime settimane si è allenato con grande costanza, ottenendo anche buoni riscontri in importanti eventi live, con un final table alle WSOPE nel torneo di Pot Limit Omaha ed un secondo posto in un side della Cyprus Classic di Full Tilt Poker, suo sponsor al final table.