Grande tensione al Rio Hotel and Casino di Las Vegas dove si stanno vivendo le fasi cruciali di uno degli eventi più attesi delle World Series of Poker. Si tratta del tecnico Limit Hold'em World Championship, una gara da 1,000 dollari di buy in cui hanno preso parte 171 players, per un montepremi complessivo di 1,6 milioni di dollari che garantisce una prima moneta di ben 425mila dollari e 18 posti pagati.

E proprio mentre scriviamo siamo in piena "zona bolla", con 19 players ancora in gioco e dunque la solita grande concentrazione dei players, con gli short stacks a difendersi dai "bulli" dei rispettivi tavoli. Ancora in corsa per un prestigioso piazzamento anche il nostro Gianluca Marcucci, al momento un po' sceso intorno alla quindicesima posizione del chipcount, ma dopo una gara che lo ha visto protagonista sin dalle prime battute. Nulla da fare, invece, per Flavio Ferrari Zumbini, Fabrizio Baldassarri e Cristiano Blanco, eliminati nelle prime battute della seconda giornata.

Al momento chipleader è l'inglese Darren Woods, mentre tra le prime posizioni non possiamo non segnalare la presenza dello scatenato Michael Mizrachi, senza dubbio fra i players più in forma in queste prime fasi delle WSOP.

Aggiungi un commento!