Il suo main event delle World Series of Poker 2010 è finito molto presto quando, non prima di aver regalato uno dei suoi soliti show, si è trovato invischiato in un 3way pot con la sua coppia di jack e il board non ha regalato aiuti. Tuttavia Phil Hellmuth ha continuato a seguire con grande interesse la gara, cominciando anche a parteggiare per i suoi amici – colleghi ancora in gioco.

Così, dai suoi ultimi messaggi su twitter, possiamo risalire ai suoi giudizi sul livello del field e soprattutto su quali fossero i suoi giocatori preferiti. Innanzitutto Matt Affleck, uno dei personaggi di questo main event WSOP 2010, la cui foto in lacrime dopo la sfortunata eliminazione ha fatto il giro del mondo: "Mi dispiace molto per Matt, ha giocato davvero un grande poker e meritava il final table". Poi una menzione anche per Hasan Habib, quattordicesimo ma comunque al suo ventesimo cash alle WSOP, Adam Levy che per qualche tempo era uno dei più accreditati alla vittoria finale, Scott Clemens ed infine Eric Baldwin. Il player of the year dello scorso anno ha infatti giocato un torneo di altissimo livello, risalendo la china dopo una giornata negativa fino ad issarsi tra i chipleaders della gara: purtroppo per lui un inevitabile cooler ha posto fine alla sua gara in 59esima posizione.

Aggiungi un commento!