Come ormai certamente saprete, da pochi giorni si è conclusa la rassegna delle World Series of Poker 2010, eccezion fatta per l'epilogo del main event che vedrà impegnati i proverbiali November Nine. E' dunque il momento di cominciare a fare un primo bilancio dei players più conosciuti, analizzando la loro gara e scoprendo quale fra loro ha ottenuto i migliori risultati e quale invece è uscito ridimensionato dalla kermesse.

Phil Hellmuth

Il grande Phil giungeva a queste WSOP 2010 con la ferma intenzione di migliorare il suo score di 11 braccialetti e probabilmente non sarà del tutto soddisfatto della sua esperienza al Rio Hotel anda Casino, con la ferita dell'eliminazione dal main event nel day 1. Ecco il dettaglio

$10,000 PLO: 15° $39,906
$1,500 PLO: 7° $30,633
$5,000 NLHE: 50° $14,517
$1,500 NLHE: 15° $ 25,472

Per saperne di più: Phil Hellmuth WSOP 2010

Phil Ivey

Lo scorso anno il più completo giocatore di poker al mondo era riuscito ad arrivare al final table del main event, sfiorando la grande impresa ed arrendendosi solo ad un colpo di sfortuna (la sua Kournikova veniva battuta dall'AQ del runner up Darvin Moon). In questa edizione, invece, malgrado una precoce eliminazione dal main event, a Phil non mancano i motivi per sorridere e considerare positivo il bilancio della manifestazione. Prima di tutto va segnalata la conquista del suo ottavo braccialetto WSOP ed inoltre non va dimenticato il suo successo in alcune side bets nelle quali come sempre si è scatenato. Ecco i suoi cashes

$ 3,000 H.O.R.S.E. 1st $ 329,840
$ 2,500 Pot Limit Hold'em/Omaha 12th $ 16,074
$ 1,500 Seven Card Stud Hi/Lo 852nd $3,182
$ 1,500 Limit Hold'em 41st $ 3,223

Per saperne di più: Phil Ivey WSOP 2010

Aggiungi un commento!