Con la conclusione del final table del main event delle World Series Of Poker 2010 è stato assegnato anche l'ultimo prestigioso premio della rassegna del Rio Hotel and Casino di Las Vegas. Si tratta del titolo di Player Of The Year delle WSOP 2010, un riconoscimento che quest'anno è andato allo statunitense Frank Kassela, vero e proprio mattatore al Rio. Infatti, Kassela è riuscito a portarsi a casa ben due braccialetti nel  $ 10,000 Seven Card Stud Hi/Lo 8 Championships e nel $ 2,500 Seven Card Razz, dimostrandosi giocatore tecnico e completo e coronando la sua partecipazione con altri incredibili piazzamenti come un decimo posto nel $ 1,500 Limit Hold'em, 36esimo nel $ 2,500 Mixed Event, addirittura un terzo posto nel $ 25,000 No Limit Hold'em – Six Handed e per finire un buon ITM anche al main event.

Successi che gli sono valsi ben 290 punti nella speciale classifica e gli hanno consentito di tenere a debita distanza giocatori come Michael Mizrachi (1 braccialetto, e tre final tables quest'anno), John Juanda (4 tavoli finali e vincite per circa 900mila dollari) e il sorprendente russo Vladimir Schmelev, vera rivelazione dell'anno, che è riuscito a centrare ben 4 final tables e superare il milione di dollari in vincite. E pensare che nei fatti Kassela è ancora un semi – pro, dal momento che non è certamente un presenzialista dei grandi avvenimenti live del panorama internazionale: chissà che questo titolo non gli faccia cambiare idea convincendolo a mettersi alla prova anche nei prossimi appuntamenti live europei.

Aggiungi un commento!